Cronaca

Allarme sicurezza all’ospedale di Caserta: paziente scaglia un pugno contro la vetrata del Pronto Soccorso

Ancora un’aggressione all’ospedale di Caserta, paziente scaglia un pugno contro la vetrata del Pronto Soccorso: la denuncia dei sindacati

Aggressione al Pronto Soccorso dell’ospedale di Caserta

Un paziente in attesa al pronto soccorso, probabilmente in un momento di rabbia, ha scagliato un pugno contro una delle vetrate, scatenando il panico.

L’appello dei sindacati

Il commento di Franco Della Rocca, Segretario Generale della Funzione Pubblica, e Nicola Cristiani Segretario Provinciale Ust CISL con delega alla Sanità

La Cisl Fp di Caserta esprime certamente solidarietà e vicinanza ai colleghi, sottoposti quotidianamente a pressioni di ogni genere, nelle procedure del Triage c’è qualcosa da rivedere assolutamente. Oltre alla questione sicurezza e al drappello che sono indispensabili c’è bisogno di un percorso nuovo, di percorsi nuovi.

Le lunghe attese

Episodi del genere sono da ricollegare alle lunghe attese dei pazienti in arrivo, costretti a condividere lo spazio insieme ai parenti che devono sbrigare le procedure per il ricovero dei loro congiunti.

Mancanza di perzonale

Una situazione a cui deve essere posto rimedio urgentemente, per evitare che episodi del genere si ripetano. Occorre un rinforzo nell’organico degli addetti al pronto soccorso e all’accoglienza dei pazienti.

Articoli correlati

Back to top button