Cronaca

Tragedia ad Ailano, operaio morto in un tombino: due indagati

Tragedia sul posto di lavoro, nel luglio scorso, ad Ailano nella frazione Le Vaglie dove un operaio è morto in un tombino probabilmente per aver aspirato esalazioni di zolfo: la Procura ha iscritto nel registro degli indagati l’imprenditore e un amministratore comunale

Operaio morto in un tombino ad Ailano: due indagati

Per la morte dell’operaio rumeno ma residente da tempo nel Casertano Mihai Ungureanu, avvenuta nel luglio scorso dopo aver aspirato esalazioni di zolfo in un tombino mentre svolgeva dei lavori per la manutenzione di una condotta idrica ad Ailano, sono stati iscritti nel registro degli indagati l’imprenditore di Vairano Patenora Rosino Cappelli di 56 anni e un amministratore comunale di Ailano.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio