Cronaca

Arrestato Matteo Messina Denaro, il blitz coordinato dal procuratore casertano

 È originario della provincia di Caserta il procuratore che ha coordinato l’arresto del boss Matteo Messina Denaro, avvenuto dopo 30 anni di latitanza. L’inchiesta che ha portato alla cattura del capomafia di Castelvetrano (Tp) è stata coordinata dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia (originario di Santa Maria a Vico) e dal procuratore aggiunto Paolo Guido. Matteo Messina Denaro sarebbe stato arrestato all’interno di una clinica privata di Palermo.

Arrestato Matteo Messina Denaro, il procuratore è casertano

Il blitz è stato coordinato dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido. L’arresto di Matteo Messina Denaro arriva 30 anni dopo quello di Totò Riina.Il profilo del procuratore Maurizio De Luca ha 61 anni. Entrato in magistratura nel 1990, de Lucia ha lasciato nello scorso autunno la Procura di Messina. Il suo primo incarico è in Procura a Palermo nel 1991: anni di esperienza con le indagini sui reati economici, poi dal 1995 le prime applicazioni alla direzione distrettuale antimafia.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button