Cronaca

Arrestato a Tenerife un casertano, aveva una home video illegale, stava per scappare in Brasile

Arrestato N.F., 48enne casertano, di Trentola Ducenta, con la pesante accusa di possedere video proibiti con minori, lo hanno bloccato all’aeroporto di Tenerife.

Arrestato a Tenerife un casertano, video proibiti nella sua collezione

Le indagini dei carabinieri erano durate mesi, iniziate nel maggio 2018 dopo una perquisizione domiciliare ed informatica dello stesso accusato. N.F. aveva, infatti, circa 4mila video riconducibili alla pornografia minorile.

L’uomo nel frattempo era riuscito a fuggire a Tenerife. Qui organizzava eventi di rally e aveva trovato rifugio ad Arona, trovando il sostegno a da soggetti italiani residenti in Spagna. Tramite ulteriori indagini, i carabinieri, avevano scoperto la volontà dell’uomo di trasferirsi in Brasile. Qui è scattato il piano che ne ha poi portato l’arresto. Attualmente si trova in un carcere di Tenerife, in attesa di estradizione in Italia.

Articoli correlati

Back to top button