Cronaca

Aversa, aggredito da un gruppo di adolescenti perché napoletano: finisce in ospedale

Un adolescente è stato aggredito e bullizzato da un gruppo coetanei ad Aversa: la sua colpa è stata quella di essere napoletano e non casertano.

Finisce in ospedale per la paura

Paura per un adolescente napoletano nella tarda serata tra sabato e domenica: è stato aggredito e bullizzato ad Aversa da un gruppo di coetanei. La sua colpa è stata quello di non appartenere a Caserta e all’Agro Aversano.

Il giovane è stato preso di mira in via Salvo D’Acquisto ed è sta necessario l’intervento dei passanti per evitare che il ragazzo potesse pagare conseguenze peggiori. Tuttavia, è stato necessario sottoporlo alla cure mediche presso il pronto soccorso dell‘ospedale San Giuseppe Moscati: per lui solo qualche escoriazione e uno stato di agitazione elevatissimo dovuto dalla cattiveria del branco di ragazzini.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button