Cronaca

Aversa, micro cellulare nescosto nell’ano di un detenuto

Aversa, micro cellulare nescosto nell’ano di un detenuto. L’apparecchio è stato rinvenuto nel corso di un controllo gli agenti della polizia penitenziaria.

 

Micro cellulare nescosto nell’ano di un detenuto del carcere di Aversa

Il dispositivo è stato rinvenuto solo dopo un’accurata ispezione personale, il detenuto proveniva dal carcere di Poggioreale.

Collegamento ai social

L’uomo ha poi confessato agli agenti che il micro cellulare gli serviva per collegarsi a Facebook e Whatsapp.

 

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button