Cronaca

Aversa, minorenne con coltello bloccato nella movida | Denunciato

Ragazzino fermato con un coltello tra le strade della movida: i miliari di Aversa hanno fermato un ragazzo nel corso dei controlli

Ragazzino fermato con un coltello tra le strade della movida. I carabinieri della Compagnia di Aversa, nel corso dei servizi di controllo del territorio eseguiti nelle ore serali e notturne dell’ultimo fine settimana, in piena movida cittadina, unitamente ai militari della Squadra di Intervento Operativo del 10° Reggimento Carabinieri “Campania” e personale della Siae di Napoli, hanno deferito in stato di libertà quattro persone.

Ragazzino fermato con coltello ad Aversa

Ancora un minorenne sorpreso ad Aversa con un coltello in tasca. Stavolta era lungo 24 centimetri. Non si ferma il fenomeno delle bande di ragazzini provenienti sia dall’Agro Aversano che dai centri dell’hinterland settentrionale della provincia di Napoli, che si danno appuntamento ad Aversa.
Domenica sera sono stati i carabinieri della compagnia di Aversa, coordinati dal maggiore Ivano Bigica e dal tenente Michele di Mario, durante i controlli nelle ore serali e notturne dell’ultimo fine settimana – in piena movida cittadina, insieme ai militari della squadra del 10° reggimento carabinieri Campania – a sequestrare un coltello a farfalla della lunghezza di 24 centimetri a un minorenne che era giunto ad Aversa da Casandrino.

Il giovane è stato denunciato

Il giovane è stato denunciato alla Procura dei minori di Napoli. Gli stessi militari aversani hanno denunciato un trentaquattrenne di Casal di Principe per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Casal di Principe e un cinquantanovenne di Aversa sorpreso alla guida di un autovettura con patente di guida revocata e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di polizia con obbligo di soggiorno nel comune di Aversa.

Articoli correlati

Back to top button