Cronaca

Aiuta automobilista sull’A1, camionista eroe viene investito e ucciso

Camionista morto in autostrada: il gesto eroico di Antonio De Luca. Grande dolore tra le province di Napoli e Caserta per il 51enne

È morto da eroe Antonio De Luca, camionista nativo di Nola, ma residente a Polvica. L’uomo ha salvato una persona senza pensarci un attimo: si è fermato, intorno alla mezzanotte, al chilometro 673 sull’A1 nel tratto tra Cassino e San Vittore in direzione sud, per prestare soccorso ad un pensionato di 68 anni che a bordo di una Yaris stava facendo ritorno in Calabria, paese di residenza, Vibo Valentia, come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Camionista morto in autostrada: la tragedia di Antonio De Luca

L’uomo era fermo con la sua vettura nella corsia di emergenza. Il camionista di San Felice Cancello ha evitato che lo stesso venisse travolto. Quando si è reso conto dell’arrivo della cisterna ha spinto l’anziano oltre la sua auto, ma lui è stato centrato in pieno dal camion impazzito, che si è a sua volta ribaltato più volte. A perdere la vita anche il conducente della cisterna, residente nella provincia di Perugia.

Stando a quanto è stato ricostruito fino a questo momento, quest’ultimo avrebbe avuto un malore alla guida. La scena che si è presentata davanti ai primi soccorritori è stata drammatica e per poter prestare aiuto a chi era incastrato tra le lamiere, è stato necessario l’intervento di più squadre dei vigili del fuoco oltre che ambulanze e medici. Sul posto, per i rilievi del caso e per ricostruire la dinamica, gli agenti della Polstrada, che hanno riaperto il tratto solo dopo diverse ore.

Il lutto

Grande dolore tra le province di Napoli e Caserta per la scomparsa del 51enne, particolarmente noto nella zona di Cancello Scalo. Lascia la moglie, Antonietta, e tre figli.

Articoli correlati

Back to top button