Cronaca

Bimbo cade in piscina e il cuore si ferma: Ayan salvato da un poliziotto casertano

Un poliziotto casertano salva la vita a un bambino il cui cuore si era fermato dopo essere finito in piscina. Una storia raccontata da Nicola Cecere, neo sindaco di Capodrise, il quale ha reso noto quanto accaduto a Verona, dove un bimbo di soli 6 anni, Ayan, è stato colto da un malore improvviso.

Capodrise, poliziotto casertano salva la vita a un bambino in piscina: la storia

Si chiama Antonio Stellato il protagonista di questa storia, agente della polizia di Stato di Capodrise, in forza alla Questura di Verona. Stellato e la sua collega Domenica “hanno salvato la vita ad Ayan, un bambino di 6 anni in arresto cardiaco, mentre era in piscina con la famiglia. Il loro intervento con le manovre di primo soccorso e con un defibrillatore è stato provvidenziale” ha spiegato il sindaco, il quale ha sottolineato: “Antonio, Capodrise è orgogliosa di te. Un abbraccio al piccolo Ayan, che è stato già dimesso dall’ospedale.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio