Cronaca

Casaluce, camionista investe e uccide benzinaio dopo lite per mancato pagamento

Benzinaio investito dopo una lite a Casaluce: arrestato il camionista accusato di omicidio volontario aggravato da futili motivi

Emergono dettagli sulla vicenda del benzinaio investito Casaluce. Nella giornata di oggi, mercoledì 15 settembre, i carabinieri hanno arrestato Sabato Montella, autotrasportatore 30enne di Frignano. Nei suoi confronti l’accusa è di omicidio volontario aggravato da futili motivi e per questo motivo era già stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare.

Casaluce, benzinaio investito dopo una lite: arrestato il camionista

Le indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord hanno dimostrato come lo scorso 28 giugno, in un’area di servizio di Casaluce, dopo un diverbio con l’addetto al rifornimento, Mark Gambo Dara, 50enne del Burkina Faso, Montella lo spinse a terra col mezzo, lo investì, gli passò sopra più volte muovendosi avanti e indietro. A quel punto lo estrasse da sotto l’autoarticolato e lo lasciò poco più avanti, riverso a terra.

Le indagini

Secondo gli inquirenti, Montella si era indispettito perché, non essendo riuscito a pagare il carburante con la sua carta e avendo deciso di allontanarsi, aveva notato che Gambo prendeva nota della targa del mezzo. L’autotrasportatore avrebbe inoltre chiamato il 118 con molto ritardo e minimizzando la portata delle lesioni, tanto che all’intervento era stato assegnato il codice verde.

Articoli correlati

Back to top button