Cronaca

Casapesenna, l’ex sindaco Fontana resta in carcere ma la condanna viene annullata

Casapesenna, annullato l'arresto dell'ex sindaco Antonio Fontana: l'ex primo cittadino è accusato di concorso esterno in camorra

La Cassazione ha annullato l’ordinanza di arresto nei confronti di Antonio Fontanaex sindaco di Casapesenna sul cui capo pende l’accusa di concorso esterno in camorra. Nella giornata di ieri, martedì 22 giugno, Fontana ha ottenuto dalla corte di Cassazione l’annullamento della sua ordinanza di arresto, con il rinvio al tribunale del Riesame di Napoli per un nuovo esame sulle esigenze cautelari come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Casapesenna, annullata ordinanza di arresto per l’ex sindaco Antonio Fontana

Quello di ieri è il secondo annullamento da parte della Cassazione dopo la decisione arrivata a fine 2020 dal Riesame di Napoli che aveva a sua volta confermato la misura cautelare adottata dal gip partenopeo a ottobre, quando Fontana era stato arrestato dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Caserta per presunta contiguità al clan camorristico guidato da Michele Zagaria.

Articoli correlati

Back to top button