Cronaca

Legato a un albero per una foto su Instagram: condannati a 6 anni di carcere i fratelli Cantile

Giovane legato ad un albero e picchiato, le condanne per i fratelli Cantile. Sei anni di reclusione a testa e un risarcimento alla vittima

Arrivano le condanne per i fratelli Cantile, accusati di aver legato ad un albero e picchiato un coetaneo di Casapesenna. Si trattò di una “vendetta” nei confronti della vittima dopo la pubblicazione di una foto su Instagram in cui uno dei fratelli veniva denigrato.

Legato ad un albero e picchiato, le condanne per i fratelli Cantile

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, i giudici del tribunale di Napoli Nord hanno condannato Ernesto Cantile, Giuseppe Cantile Costantino Cantile, a 6 anni di reclusione a testa. I tre fratelli, di San Cipriano D’Aversa sono stati anche condannati a pagare un risarcimento con una provvisionale di 10mila euro nei confronti della vittima.

Articoli correlati

Back to top button