Cronaca

Caserta, condannato per l’omicidio della moglie: in cella il mese dopo

La Polizia di Stato – Squadra Mobile di Caserta – ha arrestato Emilio Lavoretano, condannato meno di un mese fa per l’omicidio della moglie Katia Tondi.

Omicidio a Caserta

Gli investigatori hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte D’Assise di Santa Maria Capua Vetere, che il 18 dicembre scorso aveva inflitto a Lavoretano 27 anni di reclusione per il delitto avvenuto a San Tammaro il 20 luglio 2013, senza però emettere contestuale provvedimento di carcerazione.

L’ex gommista era quindi rimasto libero, ma a quattro settimane dal verdetto, i giudici ne hanno disposto la carcerazione, ritenendo sussistenti l’esigenze cautelari del pericolo di fuga e di reiterazione del reato. I poliziotti della Squadra Mobile sono andati a prelevarlo nell’abitazione dei genitori, a Curti.

Articoli correlati

Back to top button