Cronaca

Caserta, coronavirus nel duomo: contagiato don Vincenzo De Caprio

Coronavirus nel duomo di Caserta: è risultato positivo don Vincenzo De Caprio. La notizia ha fatto scattare immediatamente l'allarme

Coronavirus nel duomo di Caserta: è risultato positivo don Vincenzo De Caprio. La notizia ha fatto scattare immediatamente l’allarme a Caserta, tra i sacerdoti e non solo, già scossa per la morte dell’amato vescovo D’Alise, deceduto il 4 ottobre a causa delle complicazioni polmonari e di un arresto cardiocircolatorio dovute proprio al contagio da coronavirus.

Contagiato il parroco del duomo di Caserta

L’Asl è a lavoro per ricostruire la catena dei contatti avuti dal sacerdote del duomo, anche se il contagio dovrebbe risalire ai giorni precedenti la scomparsa del vescovo. Don Vincenzo è positivo ma asintomatico, attualmente è in isolamento.

Lunedì mattina, come riporta il Mattino, ha celebrato un matrimonio in cattedrale, nel pieno rispetto della normativa varata per contrastare l’avanzata del Covid-19. La celebrazione del matrimonio si è svolta in totale sicurezza, mantenendo le distanze previste anche tra il sacerdote e gli sposi al momento del sì. Don Vincenzo durante la celebrazione non ha distribuito neppure la comunione ai fedeli. Proprio per questo l’Asl di Caserta sta ancora valutando l’opportunità o meno di procedere a effettuare i test e, quindi, i tamponi anche agli sposi e agli invitati al matrimonio.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto