Caserta, denuncia l’amante dopo una notte di passione

Una donna di Orta di Atella ha denunciato il suo amante con il quale ha trascorso una notte di passione in hotel. Questa mattina si è tenuta l'udienza

Una donna di Orta di Atella ha denunciato il suo amante con il quale ha trascorso una notte di passione in hotel. Questa mattina si è tenuta l’udienza.

Denuncia l’amante dopo una notte di passione

Nel tribunale di Aversa Napoli nord è stata celebrata un’udienza del processo che vede imputati una donna di Orta di Atella e il compagno, accusati di tentata estorsione e calunnia nei confronti dell’amante di lei, un parcheggiatore abusivo di 43 anni di Aversa. Uno dei periti ha confermato quanto messo nero su bianco in una relazione: per lui la donna non era capace di intendere e volere. Nonostante questo, il pubblico ministero ha confermato la richiesta di detenzione a 7 anni per la donna L.D.A e a 4 anni per il compagno B.L.

I fatti avvennero nel 2015. La donna, dopo una notte passata in un hotel di Parete, pagato da lei, con il parcheggiatore suo amante, tornata a casa, aveva giustificato l’ammanco economico di 100 euro riferendo al compagno di aver subito una rapina. Si recarono entrambi dai carabinieri e denunciarono il 43enne di Aversa, il quale venne arrestato. Questi raccontò al giudice quanto accaduto, ottenendo la misura sostitutiva dell’obbligo di firma. Mentre si trovava in caserma per questo motivo, ricevette una telefonata dalla coppia che pretese soldi in cambio del ritiro della denuncia.

TAG