Cronaca

A Caserta arriva la TAC più potente al mondo: più rapida e meno invasiva

Al Centro di Diagnostica per Immagini della Casa di Cura “San Michele” di Maddaloni, a Caserta arriva la TAC più potente al mondo. Il nuovo macchinario consente esami più rapidi e meno invasivi. L’inaugurazione sabato 15 aprile alla presenza del sindaco di Maddaloni, Andrea De Filippo. Lo riporta Casertanews.

A Caserta arriva la TAC più potente al mondo

La TAC Somatom Force, conosciuta come la più potente al mondo, consente di ottenere il massimo della precisione riducendo al minimo l’invasività dell’indagine, rappresentando un ulteriore grande traguardo per la sanità della Campania.

La sua tecnologia innovativa garantisce la veloce e affidabile effettuazione di esami, con la minima quantità di radiazioni e con altissima qualità e definizione delle immagini (funzionalità 2D e 3D).

Sabato 15 aprile alle ore 12 il nuovo tomografo computerizzato è stato inaugurato con taglio del nastro, alla presenza del sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo ed è stato benedetto dal parroco della Clinica don Antonello. Presenti anche, tra gli altri, il presidente del CdA della “San Michele” Crescenzo Barletta e il direttore sanitario Umberto Diurno.

Il commento del dottor Antonio Molisso

Il dottor Antonio Molisso, responsabile del servizio di Diagnostica per immagini, ha dato qualche spiegazione in merito all’uso di questo eccezionale apparecchio diagnostico. “La nuova avanzatissima TAC prodotta da Siemens, la Somatom Force, ha molteplici vantaggi. Con 384 strati contro i 256 della Tac Flash, è più potente, ha una velocità doppia rispetto alla Flash e riduce di almeno 40% le dosi di esposizione. Questa tipologia di Tac ha inoltre il vantaggio di poter essere utilizzata anche per esami diagnostici in pazienti che richiedono maggiori accortezze. Come bambini, anziani e pazienti fragili con problematiche particolari. Proprio per le sue caratteristiche come il ridotto impiego di mezzo di contrasto (dosi radiogene esigue), l’assenza di sedazione, la velocità di esecuzione. Per pazienti pediatrici, o anche claustrofobici, la presenza di luci LED di diverso colore che illuminano il tunnel del gantry, vale a dire l’apertura circolare a forma di ‘ciambella’, possono migliorare l’atmosfera ed ‘alleviare’ eventuali timori e tensioni”.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio