Cronaca

Palpatine durante le visite, il medico si difende davanti al giudice: “Ho solo visitato quelle ragazze”

Palpatine durante le visite mediche: nei guai un 69enne medico sportivo di San Marco Evangelista. Ad accusare il professionista 5 atlete

Palpatine durante le visite mediche: nei guai un 69enne medico sportivo di San Marco Evangelista. Ad accusare il professionista 5 atlete di cui 4 minorenni con fascia d’età dai 14 ai 16 anni che hanno denunciato palpeggiamenti durante le visite sportive nel suo studio a San Marco Evangelista. Il resoconto delle vittime reso ai poliziotti della Terza Sezione della Squadra Mobile della Questura di Caserta ha aperto un varco nello schema di abusi subiti.

Palpatine durante le visite, il medico casertano si difende davanti al giudice

Le modalità era più o meno similare almeno per le minorenni che si recavano nello studio del medico sportivo per il rilascio del certificato di idoneità sportiva. Le faceva entrare nel suo studio ed i genitori che le accompagnavano erano tenuti a rimanere in sala d’attesa. Con la scusa di effettuare un accurato elettrocardiogramma e di posizionare gli elettrodi al meglio sul dorso il medico massaggiava i seni delle pazienti titillando i capezzoli.

Quando auscultava la schiena le dita del medico scendevano sui glutei con tanto di palpata finale per saggiare la muscolatura. Durante il controllo della muscolatura degli arti inferiori il medico avrebbe toccato l’interno coscia con le mani che scivolavano sulla vagina e sul perineo.

La difesa

Nel lungo interrogatorio, il medico si è difeso, affermando: “Non ho mai approfittato della mia posizione per abusare di giovani pazienti, tantomeno ho avuto una condotta inappropriata nel modus operandi’ che ritengo di avere applicato sempre in modo corretto” come riportato dal quotidiano Il Mattino. Il 69enne P.C. si trova agli arresti domiciliari da una settimana circa. Ha accettato di rispondere alle domande del giudice durante l’interrogatorio di garanzia e – benché scosso per l’infamante accusa di violenza sessuale ai danni di minori, cadutagli addosso avrebbe mostrato sicurezza nel chiarire fatti e circostanze.

Articoli correlati

Back to top button