Cronaca

Controlli dell’Esercito in 5 comuni: due attività chiuse e 300mila euro di multe nel Casertano

Caserta, multe e locali chiusi: il blitz dell'Esercito. Elevate sanzioni amministrative per oltre 300mila euro

Multe locali chiusi in provincia di Caserta dove lo scorso 21 settembre, i Bersaglieri del Terzo Reggimento con Carabinieri e Municipale di Macerata Campania, Polizia di Stato, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza e Municipale di Marcianise, Polizia Metropolitana e Provinciale di Napoli e Caserta supportati dai funzionari di ASL, ARPAC e ICQRF, hanno sequestrato due attività commerciali, confiscato nove veicoli ed elevato sanzioni amministrative per oltre 300mila euro, oltre che denunciato cinque persone nei comuni di Marcianise, Capodrise, Recale, Portico di Caserta e Macerata Campania.

Caserta, multe e locali chiusi: il blitz dei militari

Il 22 settembre, nell’area metropolitana di Napoli, i Cavalleggeri “Guide” di Salerno, Polizia di Stato, Carabinieri Forestali e territoriale, Municipale di Acerra, Guardia di Finanza, Polizia Metropolitana e Municipale di Mariglianella e Brusciano hanno posto sotto sequestro altre quattro attività, confiscato 12 veicoli, denunciato 4 persone ed elevate sanzioni amministrative per oltre 429mila euro nei comuni di Mariglianella, Acerra e Brusciano.

Il 23 settembre Esercito e Carabinieri Forestali e Territoriale, durante un’operazione congiunta, pianificata e coordinata dal Comando Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano ha portato al sequestro di una falegnameria, a una denuncia ed ad ammende per oltre 71 mila euro a Marianella, quartiere a nord di Napoli.

 

Articoli correlati

Back to top button