Cronaca

I due arrestati nell’ambito dell’indagine Exodus della Procura di Napoli, sono della provincia di Caserta

Ecco i nomi dei due arrestati nell’ambito dell’indagine Exodus della Procura di Napoli. Si tratta di due casertani, direttore e amministratore di E-Surv.

Napoli, indagine Exodus: i nomi dei due arrestati

Sono usciti i nomi delle due persone arrestate in seguito all’indagine denominata Exodus. Si tratta di due casertani, dipendenti dell’azienda E-Surv, che ha creato e gestisce, appunto, il programma Exodus.

Si tratta di Diego Fasano, 46 anni, e Salvatore Ansani, rispettivamente amministratore e direttore delle infrastrutture It della E-Surv. Ansani è il creatore e il gestore di Exodus.

L’indagine, partita dalla Procura di Napoli. I reati sarebbero di intercettazione abusiva, accesso abusivo a sistemi informatici e frode di pubbliche forniture.

I dati provvisori dell’indagine parlano di 8-900 inoculazioni del virus spia, 250-300 delle quali non sembrano essere ricondotte a un provvedimento di autorizzazione della magistratura. In particolare, allo stato sono state individuate 898 intercettazioni delle quali 234 non autorizzate. Ma sono numeri destinati ad essere rivalutati, in quanto si sta lavorando su dati che contengono circa 80 terabyte di memoria.

Articoli correlati

Back to top button