Cronaca

Operaio muore in un cantiere per la fibra ottica nel Casertano: era prossimo alla pensione

Ennesimo incidente sul lavoro in Italia: questa volta il dramma si è consumato in un cantiere per la fibra ottica a Cancello ed Arnone, in provincia di Caserta dove è morto un operaio di 62 anni, Raffaele Boemio, originario della provincia di Napoli, era prossimo alla pensione.

Caserta, operaio morto sul lavoro: Raffaele Boemio aveva 62 anni

Il drammatico incidente sul lavoro si è verificato nel pomeriggio di oggi, 16 maggio, in un cantiere per la fibra ottica a Cancello ed Arnone, nel Casertano. La vittima aveva 62 anni e si chiamava Raffaele Boemio. Originario di Afragola era un dipendente della ditta Dap di Nola.

Per cause ancora d’accertare l’operaio è finito in una impastatrice del cemento. Inutili i soccorsi. La salma è stata sequestrata per l’autopsia. Per far luce sulla tragedia indagano i carabinieri. Raffaele Boemio tra qualche mese sarebbe andato in pensione.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio