Cronaca

Stranieri in Campania, aumento solo a Caserta | I DATI

Aumenta la presenza di cittadini stranieri a Caserta e provincia. Terra di Lavoro in controtendenza rispetto al trend nazionale

Aumenta la presenza di cittadini stranieri in provincia di Caserta. È quanto emerge dal Rapporto Immigrazione del 2021 realizzato da Caritas Italiana e Fondazione Migrantes che fa luce sulla condizione della componente straniera nell’Italia della pandemia.

Caserta, aumenta la presenza di cittadini stranieri

La provincia di Caserta è prima per accoglienza in Campania. Nel 2021 il trend è in aumento, mentre in Italia la popolazione di origine straniera è calata del 5%, scendendo quasi al di sotto della soglia dei cinque milioni. Caserta va in controtendenza come analizzato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino: in particolar modo nell’anno della pandemia è stata registrata la presenza di oltre 1000 persone in più,  sfiorando complessivamente quota 50mila.

I dati

La provincia di Caserta è la più multietnica della Campania. La componente straniera raggiunge il 5,40% della popolazione complessiva. Sale anche la provincia di Napoli (quasi raggiunta quota 130.000) ma la percentuale non supera il 4%. Ancora più contenuto l’incremento per la provincia di Salerno (che conta 55mila stranieri), mentre scendono sia Irpinia (13mila) che Sannio (9mila).

Articoli correlati

Back to top button