Cronaca

Caserta, scovato il latitante Bojan Markovic

Scovato nel Casertano Bojan Markovic, 38enne serbo latitante dal 2011. Questo il risultato dell’attività dei carabinieri. A carico del 38enne gravava un ordine di carcerazione per i reati di furti e rapine commesse ad Avellino, Caserta, Chieti, Pesaro Urbino, Salerno e Sassari.

Scovato nel Casertano un latitante: accusato di furti e rapine

Scovato nel Casertano un 38enne serbo latitante dal 2011. Questo il risultato dell’attività dei carabinieri. A carico del 38enne gravava un ordine di carcerazione per i reati di furti e rapine commesse ad Avellino, Caserta, Chieti, Pesaro Urbino, Salerno e Sassari. Sono in corso le indagini per capire chi lo abbia protetto per tutto questo tempo.

L’arresto

Markovic Bojan, 38enne di origine serba, latitante dal 2011, è stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri. A carico dell’uomo pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura poiché gravato da una lunga serie di condanne per reati contro il patrimonio.

L’uomo è stato rintracciato dopo articolate ricerche dei Carabinieri. Dagli accertamenti è emerso che il ricercato aveva utilizzato generalità diverse per garantirsi la latitanza (ben 16 alias). Alcune completamente diverse, con nomi e cognomi fittizi, ma anche luoghi e date di nascita finti, altri simili, ma comunque idonei a confondere le ricerche.Ciononostante, quando ieri i Carabinieri, sulle tracce dei malviventi che avevano commesso furti in varie zone delle province di Avellino e Caserta, si sono imbattuti nel latitante, lo hanno bloccato e tratto in arresto.

L’arrestato è finito in carcere e dovrà scontare una condanna determinata per cumulo di pene in 9 anni, mesi 8 e giorni 27 di reclusione, oltre alla multa di 3.200 euro.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button