Cronaca

“Dammi 2mila euro e ti faccio laureare”, studente lo denuncia e il professore finisce a processo

Soldi in cambio dell'esame: professore di Caserta a processo ad inizio novembre dopo i fatti avvenuti nel 2018

Dovrà affrontare il processo un professore di Ingegneria dell’Università Vanvitelli di Caserta accusato di aver chiesto soldi in cambio di un esame. Lo ha deciso il gup Simone Farina, rinviando a giudizio il docente di Topografia (che potrà tornare ad insegnare) coinvolto in un’inchiesta dei carabinieri su presunte richieste di denaro fatte agli studenti per passare l’esame.

Caserta, soldi in cambio dell’esame: professore a processo

Il docente Nicola Crocetto – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino – dovrà presentarsi dinanzi ai giudici del tribunale di Napoli Nord a inizio novembre per la prima udienza. È accusato di tentata induzione indebita nei confronti dello studente che ha denunciato l’accaduto.

L’accusa

Stando all’accusa, il docente nel 2018 avrebbe proposto ad uno studente di laurearsi nella sua materia, anticipando la sessione di laurea di un mese, in cambio di 2mila euro, richiesta poi scesa a 500. Quando il giovane si recò a convalidare l’esame di Topografia sostenuto pochi giorni prima ad Aversa, il docente gli avrebbe comunicato la bocciatura, provando a convincere lo studente ad accettare la proposta di consegnargli 300 euro. Il ragazzo avrebbe rifiutando, portano comunque a casa un 27 prima di denunciare l’accaduto.

Articoli correlati

Back to top button