Cronaca

Caserta, paura in spiaggia: turista colta da una crisi epilettica

Paura in spiaggia a Caserta dove una 42enne ha accusato un malore sul bagnoasciuga. La donna era stata colpita da un’improvvisa crisi epilettica e rischiava di soffocare.

Turista colta da una crisi epilettica in spiaggia

Una turista di Caserta di 42 anni è stata salvata ieri da un poliziotto originario di Formia ma residente a Genova. Mario Anfora, 39 anni, si trovava in uno stabilimento balneare di Sperlonga per trascorrere con la famiglia il suo ultimo giorno di vacanza, quando, mentre faceva il bagno, ha notato la donna 42enne accusare un malore sul bagnoasciuga.

I soccorsi

La 42enne era stata colpita da una improvvisa crisi epilettica. La donna stava per soffocare a causa dell’occlusione della lingua. Il poliziotto si è subito reso conto della gravità della situazione, è arrivato in suo aiuto, ha coordinato i soccorsi, non prima di stringere la mandibola della donna, aprendo poi di scatto la bocca, per tirarle fuori la lingua e salvarle, così, la vita.

La 42enne è stata poi portata nell’ospedale San Giovanni di Dio di Fondi, dove’è stata sottoposta ad accertamenti neurologici.

Articoli correlati

Back to top button