Cronaca

Caserta, traffico internazionale di droga: arrestati quattro uomini

Caserta, traffico internazionale di droga: arrestati quattro uomini. Le sostanze stupefacenti partivano da diversi paesi di vari continenti.

Quattro arresti per droga

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere con quelli della stazione di Grazzanise  hanno dato esecuzione a un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal gip di Napoli su richiesta della Repubblica Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di tre cittadini nigeriani e uno originario del Niger ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere dedita all’importazione, distribuzione in Italia e trasporto, nonché cessione sul territorio nazionale di ingenti quantitativi di eroina e cocaina, condotte aggravate trattandosi di reato transnazionale.

Il gip, condividendo l’impianto accusatorio avanzato dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, ha disposto per gli indagati la misura della custodia cautelare in carcere.

Il provvedimento cautelare costituisce il proseguo di un’articolata attività investigativa, inizialmente coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e successivamente, data la sussistenza di reati associativi a carattere transnazionale, dalla Direzione distrettuale antimafia, che ha consentito il 5 novembre scorso di dare esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, per i medesimi reati, nei confronti di 16 indagati.

In particolare l’indagine, condotta dall’ottobre 2015 al dicembre 2016, attraverso intercettazioni telefoniche, acquisizione dei piani di volo e delle liste passeggeri dei voli d’interesse, nonché servizi di osservazione, perquisizioni e arresti in flagranza di reato, ha consentito di contestare l’esistenza e l’operatività di un’organizzazione criminale, composta da cittadini nigeriani presenti sul territorio nazionale e in altre nazioni, dedita all’importazione e distribuzione di grossi quantitativi di eroina e cocaina attraverso reiterati trasporti effettuati mediante ‘corrieri ovulatori’ dalla Nigeria, Kenya, Madagascar, Ruanda, Brasile, Turchia, Spagna all’Italia.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button