Cronaca

Castel Volturno, falsificazione di documenti: assolto il politico Cesare Diana

Falsificazione di documenti a Castel Volturno, è stato assolto il politico e noto commerciante Cesare Diana

Falsificazione di documenti a Castel Volturno, è stato assolto il politico e noto commerciante Cesare Diana: la sentenza è stata pronunciata dal gup del tribunale di Roma Roberta Conforti. Accolte le tesi degli avvocati difensori Raffaele e Gaetano Crisileo.

Falsificazione di documenti a Castel Volturno

Il Giudice per l’udienza preliminare presso il tribunale di Roma, Roberta Conforti, ha assolto con formula piena Cesare Diana, commercialista e consulente del lavoro di Castel Volturno, ex candidato sindaco e consigliere comunale della citta’ del litorale domizio.

La denuncia

Diana era stato denunciato da un imprenditore dell’hinterland laziale il quale aveva asserito all’autorità giudiziaria che il professionista castellano aveva commesso una serie di falsi in scrittura privata, ai suoi danni, poi registrati alla Camera di Commercio, nel mentre egli curava gli interessi della sua società denominata Top Line srl.

Articoli correlati

Back to top button