Cronaca

Raid nel quartiere-ghetto, incendiata l’auto di un attivista casertano

Attimi di paura a Castel Volturno dove è stata incendiata l’auto di un attivista. Si tratta di Carlo de Rosa, di professione ingegnere, abitazione a Destra Volturno da quarant’anni e da otto trasferito in pianta stabile come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Castel Volturno, incendiata l’auto di un attivista

È accaduto a Destra Volturno, dove una colonna di fumo nero si è alzata in cielo: ad andare in fiamme la vettura di Carlo De Rosa, attivista che pochi mesi fa ha deciso di costituire un comitato di cittadini con lo scopo di chiedere alle istituzioni maggiore attenzione alle esigenze del quartiere e per denunciare le illegalità diffuse che lo contraddistinguono. Non si esclude, infatti, che la distruzione della sua auto sia legata proprio al suo impegno sociale. I vigili del fuoco raccontano che c’è il sospetto che l’auto possa essere stata incendiata.

Redazione L'Occhio di Caserta

Redazione L'Occhio di Caserta: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio