tv e spettacoli

C’è Posta Per Te: la storia di Giuseppe da Santa Maria Capua Vetere

Il figlio Giuseppe vorrebbe riavere un rapporto con il padre Giovanni

C’è Posta Per Te, la storia di Giuseppe da Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Il ragazzo chiama la trasmissione perché non avuto più rapporti con il padre da circa 7 anni, mentre la sorella Chiara da 5. Il padre, Giovanni, sta con un compagna di nome Irene, più giovane di lui. I genitori si separano quando erano ancora piccoli.

C’è Posta Per Te: la storia di Giuseppa da Santa Maria Capua Vetere

Dopo la separazione dalla mamma, il padre si trasferisce a Roma, ma nonostante la distanza, il rapporto con il figlio era forte ed importante. La sorella Rita, invece, era più legata alla mamma. Giuseppe si trasferisce a Roma col padre. I rapporti con la sorella, invece, iniziarono ad incrinarsi. Una sera, da adolescente, rientrando a casa vede sullo zerbino un paio di scarpe da donna. Al mattino appare una donna, ossia Irene. Una ragazza molto giovane che si presenta a Giuseppe.

Il ragazzino, all’epoca si sente molto tradito. Capisce che il padre è molto innamorato di Irene, quando la presenta anche a Rita. Giuseppe resiste in casa due anni, senza mai litigare con Irene per rispetto a suo padre. Poi va via di casa. Nel giro di quattro anni nascono tre figlie. Quando nascono le bambine, suo padre cambia con lei e la sorella. Dichiara di averli fatti vivere fino ai 18 anni, ma adesso doveva pensare alla nuova famiglia. Nel 2014 Giuseppe pensa di sposare una ragazza e di comprare casa, quando torna da Roma, scopre che lei lo aveva tradito, ma non vuole perdere la casa, così chiede dei soldi al padre.

Quest’ultimo gli da 15mila euro. Poi gli chiede di restituirgli i soldi che gli aveva prestato, poiché stava attraversando un momento di difficoltà economica, ma Giuseppe sapeva che non era vero. Da lì a breve, a Giuseppe arriva una lettera di un avvocato che gli chiede quella somma di denaro. Ma nessuno fa causa all’altro.  Il padre si offende quando Rita decide di battezzare il padre in campagna e non a Velletri, dove vive. Il chiarimento alla fine finisce male perché Rita e Irene si insultano. La figlia femmina, non vorrebbe fare pace col padre, ma è in trasmissione solo per accompagnare il fratello.

La decisione del padre Giovanni

Alla fine il padre ha deciso di aprire la busta, a patto però, che riconosca i suoi errori.

 

Back to top button