Cronaca

Shock al cimitero di Aversa: una decina di resti umani ammassati in un solo loculo

Shock al cimitero di Aversa, dove in in solo loculo sono stati trovati resti umani appartenenti ad almeno una decina di defunti. Scoppia il caso.

Lo scioccante caso dei dieci cadaveri in un solo loculo

Incredibile, se non proprio inquietante, quanto accaduto al cimitero di Aversa, dove sono stati trovati una decina di resti umani ammassati in un solo loculo. A riportare la notizia è il quotidiano “Il Mattino”.

Ben dieci cadaveri erano quindi presenti all’interno di una singola sepoltura, appartenente alla famiglia Guida. Il caso è stato segnalato alla Procura di Napoli Nord, mentre si cerca di fare chiarezza sull’accaduto. Non si esclude che dietro tale operazione possa esserci un presunto traffico di loculi addossato, dal punto di vista economico, alle salme rimaste senza eredi.

Amara è stata la sorpresa per Leonardo Guida e sua sorella, i quali avevano richiesto l’estumulazione della salma della nonna. Una volta aperto il marmo del loculo (tra l’altra danneggiato in maniera vistosa da due dipendenti del camposanto) si scopre che all’interno della sepoltura erano presenti almeno una decina di cadaveri. Nonostante l’uomo abbia chiesto spiegazioni in merito, nessuno ha saputo fornirgli risposte precise, se non per il fatto che anni fa sarebbero stati fatti dei “piaceri” a qualcuno, piacere di cui i due fratelli non erano tuttavia informati.

Il caso è destinato a far ancora parlare

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button