Cronaca

Condannato a 24 anni l’assassino del benzinaio di Cellole

È stato condannato l’uomo che, nel 2016, uccise a coltellate un benzinaio sulla Domitiana a Cellole, città del casertano.

Uccise un benzinaio a Santa Maria Capua Vetere

La Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere ha condannato a 24 anni di reclusione Andrea Krebs, l’uomo di origini tedesche che nel 2016 uccise Massimo Neiviller.

L’omicidio avvenne in seguito ad una rapinaMassimo Neiviller, titolare del distributore, venne colpito da tre fendenti, uno dei quali al cuore risultò fatale.

L’identificazione del killer prima che Neiviller morisse

Gli inquirenti arrivarono all’identificazione di Andrea Krebs dopo le dichiarazioni di Massimo Neiviller, rese prima che lo stesso morisse.

Andrea Krebs fu poi arrestato e posto ai domiciliari, riuscì ad evadere, e si recò in Germania. Da qui poi fu estradato due anni dopo in Italia.

Articoli correlati

Back to top button