Cronaca

Bruciano e tolgono il tappo rompendo la condotta dell’acqua: vandali scatenati a Marcianise

Condotta dell'acqua danneggiata a Marcianise, vandali in azione. Sul posto sono intervenuti Consorzio Idrico e Vigili del Fuoco

Rabbia a Marcianise dove alcuni vandali hanno danneggiato una condotta dell’acqua in via Ariosto, nelle “venelle” di Marcianise. È stato bruciato a rimosso un tappo che ha provocato la fuoriuscita d’acqua con una cascata alta alcuni metri nella serata di ieri, lunedì 5 settembre.

Sul posto sono intervenuti Consorzio Idrico e Vigili del Fuoco. La perdita è stata bloccata in poco tempo, il Consorzio ha rassicurato che non ci saranno ripercussioni sull’erogazione.

Condotta dell’acqua danneggiata a Marcianise, vandali in azione

È intervenuta anche la polizia municipale per recuperare il tubo vandalizzato e per visionare le telecamere in zona. “Siamo fiduciosi: i teppisti saranno identificati. Nella zona purtroppo si stanno verificando numerosi atti vandalici, non è escluso che in azione sia sempre la stessa banda” ha spiegato il sindaco Antonello Velardi.

“Il guasto in via Ariosto è stato riparato in breve tempo e gli autori dell’atto vandalico sono stati individuati e denunciati. Sono due ragazzi minorenni di Marcianise. Sono stati convocati stasera a tarda ora al comando della Polizia municipale, in compagnia dei genitori.

Un grande grazie al Consorzio Idrico e ai Vigili del Fuoco. E un grazie particolare alla Municipale che, con un’indagine a tamburo, ha individuato e denunciato i teppisti. Straordinaria efficienza: bravi davvero! Ora i genitori dei due dovranno rimborsate i danni provocati” ha concluso il primo cittadino.

Articoli correlati

Back to top button