Cronaca

Coronavirus: altri due casi in provincia di Caserta, sono collegati al focolaio di Roccamonfina

Continua ad allargarsi il focolaio di Roccamonfina. Nella giornata di ieri, 22 agosto, il sindaco Montefusco ha comunicato alla cittadinanza la presenza di un nuovo caso positivo al Coronavirus, risultato positivo tra gli ulteriori 15 tamponi analizzati dall’Asl di Caserta.

Coronavirus: due nuovi casi nel focolaio di Roccamonfina, uno è di Alife

Dall’inizio del focolaio, il 13 agosto scorso, sono tratti processati complessivamente 155 tamponi e di cui 20 con esito positivo. Le persone contagiate sono tutte in quarantena ma si attende il responso di altri 50 tamponi effettuati.

Collegato ai casi di Roccamonfina c’è anche il contagio ufficializzato ad Alife. Si tratta di una persona che, per motivi di lavoro, si era trovata nel paese del Vulcano e che aveva avuto contatti con persone che sono risultate positive. A confermare il nuovo caso è stato il sindaco Maria Luisa Di Tommaso in un video su Facebook.

Dobbiamo restare prudenti e calmi, l’Asl ha tutto sotto controllo. Già sono stati ricostruiti tutti i suoi contatti che saranno sottoposti a tampone. Quello che però voglio chiedere ai miei concittadini è quello di utilizzare le mascherine. Ho notato un certo allentamento negli ultimi giorni“.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto