Cronaca

Coronavirus ad Aversa: altri 4 casi positivi in città, l’annuncio del sindaco Golia

Salgono a 44 i contagi di Coronavirus ad Aversa. Nella giornata di oggi si sono registrati altri 4 casi positivi nella città guidata dal sindaco Alfonso Golia. “Si tratta di contagi provenienti da località vacanziere, ma per fortuna al momento non sono segnalate particolari gravità nello stato di salute dei nostri concittadini.” ha affermato il primo cittadino nel consueto aggiornamento sulla situazione.

Coronavirus, salgono a 44 i casi positivi ad Aversa

“Cari concittadini, rispetto a ieri, ci sono stati comunicati 4 casi positivi. Ad Aversa abbiamo quindi un totale di 44 casi attualmente positivi. Si tratta di contagi provenienti da località vacanziere, ma per fortuna al momento non sono segnalate particolari gravità nello stato di salute dei nostri concittadini.

I tamponi in attesa sono molti e incessante prosegue il lavoro della Asl sia attraverso la postazione mobile ubicata all’esterno della struttura, sia attraverso il servizio domiciliare per testare i cittadini che si sono segnalati al rientro, garantendo così alta efficacia allo screening in corso.

Un ringraziamento particolare a tutti gli operatori e i dirigenti della Asl, così come a tutti i concittadini che di ritorno da destinazioni a rischio stanno collaborando segnalandosi e restando a casa in attesa del tampone e del suo esito. È così che si tutela la propria salute, quella dei propri affetti e dell’intera comunità: comportandosi responsabilmente.”

L’invito del sindaco ai cittadini

“Rinnovo l’invito a tutti, in presenza di sintomi parainfluenzali anche lievi, a restare in casa e non uscire, avendo cura di informare il medico curante. Così come ricordo a tutti che vige l’obbligo di indossare la mascherina e di non assembrarsi.

I controlli in città ci sono e ci saranno, ma siamo in 55mila ad Aversa: se non collaboriamo, rischiamo di non uscirne più. Domani alle 19 sarò qui ad aggiornarvi, come sempre. Buona serata a tutti.”


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button