Cronaca

Coronavirus, 224 nuovi contagi nel Casertano: il “Melorio” destinato al Covid

Coronavirus, ennesimo picco di contagi a Caserta e provincia dove nella giornata di ieri sono stati registrati 224 nuovi casi

Coronavirus, ennesimo picco di contagi a Caserta e provincia dove nella giornata di ieri sono stati registrati 224 nuovi casi. Nel frattempo il Melorio di Santa Maria Capua Vetere sarà il secondo Covid Hospital della provincia di Caserta.

Coronavirus, boom di contagi nel Casertano

«L’ospedale Melorio era stato già individuato come possibile presidio Covid ad aprile – afferma il sindaco Antonio Mirra -. poi, per fortuna il numero dei contagi non ha reso necessaria l’attivazione di quei posti letto». Andando al dettaglio, si tratta di 40 posti letto per la degenza ordinaria e altri 4 per l’assistenza Sub Intensiva.

L’attivazione dei posti letto è una risposta immediata da parte dell’Asl casertana guidata dal manager Ferdinando Russo alla richiesta dell’Unità di crisi regionale a fronte dei nuovi numeri di contagio, gli stessi che hanno portato il governatore Vincenzo De Luca all’ordinanza numero 79.

Interamente occupato è l’ospedale Covid di Maddaloni. Qui ci sono 40 posti letto della degenza ordinaria; poi sono attivi 30 posti letto per la Sub intensiva, tutti occupati e altri 15 posti di terapia intensiva, di cui, fino a qualche giorno fa, erano occupati soltanto nove posti. A tutti questi, bisogna aggiungere i venti posti letto del presidio ospedaliero di Teano, destinati a quei pazienti clinicamente guariti ma ancora positivi al Coronavirus e che attendono la negativizzazione del virus.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto