Cronaca

Caserta, appalti, corruzione ed escort: 5 richieste di condanna

Corruzione Caserta, arrivano 5 richieste di condanna. Il pm della Dda di Napoli, Luigi Landolfi, ha ricostruito un giro di appalti, corruzione ed escort.

Corruzione a Caserta, la ricostruzione del pm

“Per ottenere appalti pubblici al comune di Santa Maria a Vico non c’era bisogno solo di tangenti o assunzioni di amici e parenti, ma anche di offerte a sfondo sessuale”.

A carico di cinque imputati le accuse sono di turbativa d’asta, corruzione reclutamento e induzione alla prostituzione.

Le richieste

Otto anni di reclusione la richiesta per l’ex dirigente del Comune di Santa Maria a Vico, Pio Affinita 8 anni a Angelo Piscitelli, 8 anni a Ernesto Savinelli, 6 anni a Pasquale Valente e 6 anni a Raffaele Caduco. La sentenza è prevista per fine novembre dopo la discussione degli avvocati Francesco Nacca, Raffaele Crisileo. Se

Articoli correlati

Back to top button