Cronaca

Caserta, 26 Comuni rischiano la zona rossa: il documento dell’Asl

Covid, 26 Comuni in provincia di Caserta a rischio zona rossa in virtù dell'andamento epidemiologico in Terra di Lavoro

Ci sono ventisei Comuni in provincia di Caserta che rischiano a zona rossa. È quanto emerge da una nota dell’Asl di Caserta firmata dal direttore generale Ferdinando Russo ed inviata ai Direttori dei Distretti Sanitari. Un documento intitolato “Misure di contenimento generalizzate sulla base del DPCM – Chiusura esercizi non essenziali o riduzione oraria, sospensione attività scolastica in presenza”.

Una nota dell’Azienda sanitaria locale – non vincolante – coi quali i responsabili dei distretti sanitari territoriali potranno informare i sindaci dei rispettivi Comuni.

I Comuni della provincia di Caserta a rischio zona rossa

L’Asl ha valutato la situazione dei Comuni in base all’andamento “epidemiologico relativo alla settimana 22-28 febbraio 2021, considerata l’evoluzione degli indicatori regionali”. Nella nota, Russo chiede ai Direttori dei Distretti Sanitari, “di attivarsi per le dovute comunicazione con i sindaci di afferenza, tanto al fine di porre in essere gli adempimenti previsti alle recenti disposizioni normative”.

L’elenco dei Comuni casertani che rischiano la zona rossa

  • Arienzo
  • Calvi Risorta
  • Casaluce
  • Casapulla
  • Castel Morrone
  • Cervino
  • Conca della Campania
  • Grazzanise
  • Letino
  • Macerata Campania
  • Maddaloni
  • Marzano Appio
  • Mignano Montelungo
  • Parete
  • Pietramelara
  • Roccamonfina
  • Roccaromana
  • San Cipriano d’Aversa
  • San Felice a Cancello
  • San Marco Evangelista
  • San Prisco
  • Santa Maria Capua Vetere
  • Santa Maria la Fossa
  • Succivo
  • Valle di Maddaloni
  • Villa Literno

L’elenco dei Comuni casertani da zona arancione

Due Comuni invece hanno valori da zona arancione. Si tratta di:

  • Francolise
  • Lusciano

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button