Cronaca

Covid, c’è un’altra vittima ad Aversa: il sindaco annuncia nuove restrizioni

Covid, lutto ad Aversa: la comunità piange un'altra vittima. Il triste annuncio arriva dal sindaco Alfonso Golia il quale ha firmato un'ordinanza

Covid, lutto ad Aversa: la comunità piange un’altra vittima. Il triste annuncio arriva dal sindaco Alfonso Golia il quale ha firmato un’ordinanza nella quale ha adottato ulteriori restrizioni che vanno ad aggiunger a quelle imposte dalla zona rossa.

Cvid, un morto ad Aversa, nuove restrizioni

Cari concittadini,
purtroppo oggi registriamo un altro decesso per Covid di un nostro concittadino. La mia vicinanza in questo momento e il cordoglio agli amici Vincenzo, Fabio e Umberto Motti ai quali il Covid ha strappato via il papà Enrico.
Dopo l’incontro avuto nella giornata di ieri con i medici di medicina generale, oggi abbiamo continuato a lavorare per dar vita ad una giornata straordinaria di vaccinazioni nella giornata di lunedì. Molto dipenderà dall’effettiva disponibilità delle dosi ma c’è la consapevolezza che bisogna fare ogni sforzo possibile per velocizzare i tempi di somministrazione dei vaccini, soprattutto per i pazienti fragili. Spero di potervi dare notizie dettagliate e precise già nella mattinata di domani.
Oggi ho firmato un ordinanza che contiene misure di rafforzamento della zona rossa con l’obiettivo di limitare gli assembramenti, soprattutto nei giorni di festa, sul modello di quanto già fatto durante il periodo natalizio.
Nello specifico ecco le limitazioni:
Dal 2 al 5 Aprile 2021, è vietato il consumo di bevande alcoliche e di alimenti nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico;
Dal 2 al 5 Aprile 2021, il divieto in tutto il territorio comunale per più di tre persone esclusi i familiari, di stazionamento ed assembramento in aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico (fatte salve eventuali code per garantire gli accessi contingentati negli esercizi commerciali, nel rispetto delle prescrizioni di legge);
Dal 4 al 5 Aprile 2021 dalle ore 14,00 alle ore 24,00 la chiusura su tutto il territorio comunale di bar, enoteche, gelaterie e pasticcerie;
Dal 4 al 5 Aprile 2021 dalle ore 14,00 alle ore 24,00 il divieto su tutto il territorio comunale di vendita da asporto di bevande esclusa l’acqua per gli esercizi di ristorazione (tra cui pizzerie e pub) e alimentari, fatta eccezione esclusivamente quando le bevande sono vendute quale complemento del pasto da asporto acquistato in unica occasione.
Con l’ordinanza 47 ho disposto, inoltre, la chiusura del cimitero dal 3 al 5 aprile fatta eccezione per le operazioni di inumazione.
Come sicuramente saprete dalla settimana prossima la Campania tornerà in zona arancione con un allentamento delle misure restrittive disposte dal governo.
Viviamo anche quest’anno, purtroppo, una settimana santa particolare. Questa volta però si intravede la luce in fondo al tunnel. Ancora qualche sacrificio che unitamente alle vaccinazioni ci condurranno alla agognata libertà dal virus.
Buona serata a tutti voi e a domani”, scrive il sindaco.


Articoli correlati

Back to top button