Cronaca

Covid, muore carabiniere 53enne a Caserta: il cordoglio dell’Arma

Caserta, ancora un vittima del Covid 19 tra le fila dell'Arma dei carabinieri. Comunica la triste notizia il Comando generale

Caserta, ancora un vittima del Covid-19 tra le fila dell’Arma dei carabinieri. A comunicare la triste notizia il Comando Generale.

Covid a Caserta, muore carabiniere 53enne

Qualche ora fa a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus, è deceduto l’appuntato scelto qualifica speciale Salvatore Savinelli, addetto alla Sezione Tribunali del Reparto Carabinieri Servizio Magistratura di Napoli. Savinelli è l’ennesima vittima di questa battaglia che l’Italia intera si trova nuovamente a combattere.

Un carabiniere che credeva profondamente nel proprio lavoro e nella famiglia. Quotidianamente con silenziosa umiltà rinnovava con il servizio il giuramento prestato, servendo il proprio Paese; lo ha fatto alla Scuola Allievi di Benevento, alle Stazioni Carabinieri di Roccarainola (Napoli), Maddaloni (Caserta) e Carbonara di Nola (Napoli), al Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) ed infine, da poco più di un anno, al Reparto Servizi Magistratura.

Il comandante generale e l’Arma tutta – conclude il Comando generale – si stringono vicino alla moglie e alle due figlie, colpite dalla tremenda perdita. Il suo sacrificio resterà vivo nella memoria di tutti i Carabinieri. Aveva compiuto 53 anni”.

Lorenzo Guerini

“La morte dell’appuntato scelto Salvatore Savinelli è un nuovo, duro colpo per tutto noi. In questo momento di profondo dolore, rivolgiamo il pensiero, la vicinanza e il cordoglio alla sua famiglia e all’Arma dei carabinieri”.

Lo ha detto il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, appresa con “profondo dolore” la notizia della morte dell’Appuntato scelto qualifica speciale Salvatore Savinelli, addetto alla Sezione Tribunali del Reparto Carabinieri Servizio magistratura di Napoli.

“Una vittima dell’immane battaglia che tutti noi, uniti, stiamo combattendo contro il coronavirus“, ha aggiunto. “La Difesa è costantemente in prima linea, pagando un alto prezzo, per supportare i cittadini in questa emergenza sanitaria. Uomini e donne che con grande generosità ogni giorno sono al servizio del Paese”.

Fonte: La Repubblica


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button