Cronaca

Covid party, discoteche camuffate da pranzi: Striscia la Notizia torna a Castel Volturno

Covid party a Castel Volturno, nuovo servizio di Striscia la Notizia. Circa 200 ragazzi ballano in un locale

Luca Abete di Striscia la Notizia ha scovato nuovi Covid party organizzati in un locale di Castel Volturno  con la scusa delle aperture per il pranzo. Peccato che si tratti solo di stratagemmi per nascondere feste abusive all’insegna degli assembramenti (compresi ricevimenti ed eventi).

Covid party a Castel Volturno, nuovo blitz di Luca Abete

Nel servizio andato in onda nel corso della puntata del tg satirico di ieri, venerdì 26 febbraio, Luca Abete è tornato a Castel Volturno dove ha scoperto altri Covid Party organizzati in un locale della città del litorale Casertano.

Musica e assembramenti di ragazzi che ballano ignorando ogni basilare norma anti Covid. Questo è quanto mostrano le immagini andate in onda su Canale 5 nel corso del servizio realizzato da Luca Abete per Striscia la Notizia. Inoltre si sente il dj che invita i partecipanti a non fare video “altrimenti saremo costretti a fermare la musica”.

I controlli dei vigili

Intervistato da Luca Abate, il comandante della Polizia Municipale, Domenico De Simone, ha spiegato: “Se dovesse continuare sarà denunciato il proprietario e la struttura sarà sottoposta al sequestro penale”.


CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO COMPLETO


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button