Cronaca

Caserta, la pallavolista torna in America per paura del coronavirus

Deja Harris torna negli Stati Uniti d’America per il coronavirus. La pallavolista è arrivata in Italia poco più di un mese fa per giocare con la formazione casertana della Golden Tulip Volalto 2.0, fanalino di coda del campionato di serie A1 di volley femminile.

Deja Harris e il coronavirus 

La centrale statunitense ha inviato una lettera al presidente del club ringraziando le compagne e lo staff tecnico esprimendo la sua volontà di tornare a casa.

La lettera

“Sfortunatamente le circostanze mi hanno costretto a prendere la decisione di andarmene. Altri americani che studiano all’estero e in missione, non nello sport, sono già stati rimandati a casa. Devo rientrare per stare con la mia famiglia prima di non avere alcuna possibilità di partire”.

Articoli correlati

Back to top button