Cronaca

Donna “incastrata” dalla mamma: denuncia il marito per maltrattamenti per coprire il tradimento

Insegnante 'incastrata': aveva una storia con un militare condannato per la morte di Stefano Cucchi

Donna “incastrata” dalla suocera: denuncia il marito per violenza sessuale solo per coprire l’amante, con un militare condannato per la morte di Stefano Cucchi. L’uomo è stato assolto perché il fatto non sussiste.

Caserta, denuncia marito per violenza solo per coprire l’amante

Per coprire un tradimento accusa l’ex marito di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: è stato assolto perché il fatto non sussiste. Lo ha stabilito la Prima Sezione del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di P.E., 42enne di Trentola Ducenta, indagato di maltrattamenti e violenza ai danni dell’ex moglie, insegnante di scuola materna.

Le indagini

Il calvario dell’uomo è iniziato nel 2019 a seguito della separazione dell’ex coniuge che addebitava al 42enne a causa di maltrattamenti nel 2018 continuati fino alla separazione oltre un episodio di violenza.

Il legale del 42enne ha fatto emergere quanto le accuse della donna fossero infondate e che erano state congegnate per coprire un tradimento. Fondamentale la testimoniante della stessa madre della ‘vittima’ nonché ex suocera dell’imputato che ha svelato la relazione della figlia con un militare coinvolto nel caso del pestaggio a Stefano Cucchi e condannato a 13 anni di reclusione. La donna oltre a rivelare il tradimento avvenuto già a matrimonio in corso, ha smentito le accuse mosse all’ex marito.

Articoli correlati

Back to top button