Salute

Dove trovare mascherine personalizzate

Oggi è possibile ottenere prodotti di questo genere andando a configurarli in autonomia, sul web, accedendo ad un portale che consenta tale operazione e creando il proprio modello di mascherina personalizzata

Sono un po’ il must del momento, cercando di unire un tocco di stile ad una contingenza attuale piuttosto pesante quale quella legata alla diffusione del Covid con la susseguente necessità di indossare la mascherina ogni volta che ci si trovi in ambienti a contatto con altre persone.

Ebbene, per cercare di tirar fuori una nota di colore anche da questa situazione, ecco che sul mercato hanno fatto la propria comparsa le mascherine personalizzate: modelli creati in tessuto e sui quali è possibile andare ad apporre il proprio brand, una scritta o più semplicemente anche un accostamento di colori così da avere tra le mani (anzi, sul viso) un prodotto totalmente personalizzato.

Quali mascherine è possibile personalizzare?

Andiamo a vedere quali sono le tipologie di mascherine personalizzate che è possibile configurare: di base è possibile farlo un po’ con tutti i modelli, fatti salvi quelli più economici che sono ormai identificati come mascherine chirurgiche. La personalizzazione di mascherine è un qualcosa di più adatto se riferito a modelli in tessuto; che possono anche essere lavati ed utilizzati più volte.

mascherina personalizzata

Oggi è possibile ottenere prodotti di questo genere andando a configurarli in autonomia, sul web, accedendo ad un portale che consenta tale operazione e creando il proprio modello di mascherina personalizzata. È possibile in questo modo andare a configurare ogni parametro della mascherina, compresa la taglia.

Una soluzione ideale per portare sul proprio viso un prodotto dal quale ci si senta maggiormente rappresentati, ma anche per fare promozione alla propria azienda. Perché anche la mascherina può diventare un utile strumento di marketing diretto.

Mascherine personalizzate: i vantaggi per le aziende

Ebbene sì, anche le mascherine personalizzate possono rientrare, da quest’anno, nel novero dei cosiddetti gadget aziendali, quindi prodotti configurati e personalizzati da regalare ai clienti per fornirli di un pro memoria. In questo modo si va a fare branding, come si suol dire in gergo.

Quello che un tempo veniva fatto con la tradizionale penna o matita ad esempio, con un blocco note per appunti, con un portachiavi o con qualsiasi altro prodotto rappresentasse lo standard in materia di gadget da regalare ai clienti, oggi può essere fatto con le mascherine personalizzate; con la certezza di regalare un prodotto di sicuro utilizzo, chissà ancora per quanto.

In sostanza le mascherine personalizzate sono la fotografia esatta del mondo che cambia e di come ci si possa appigliare ad una situazione di emergenza, non certamente positiva, per trarre comunque fuori qualcosa di utile, di gradevole dal punto di vista estetico, di personalizzato e quindi di unico.

Back to top button