Cronaca

Uccise la madre a coltellate: “Mi tormentava” | Eduardo prosciolto per vizio di mente

Uccise la madre a coltellate, Eduardo Chirico prosciolto per vizio di mente. Il 26enne resterà nella struttura Rems per curarsi dal disturbo

Eduardo Chirico è stato prosciolto per vizio di mente. Il 26enne resterà nella struttura Rems per curarsi dal disturbo psicotico, emerso durante le udienze con l’aiuto dell’avvocato difensore del ragazzo, Vittorio Giaquinto. Il giovane aveva ucciso la madre, Rubina, con oltre 10 coltellate, ma il giudice lo ha prosciolto per un vizio totale di mente come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Madre uccisa a coltellate, prosciolto Eduardo Chirico per vizio di mente

Il 26enne, dunque, non sconterà la pena in carcere. Il 23 maggio del 2020, al culmine di una lite, uccise la madre nel bilocale al civico 42 di corso Trieste in Caserta. Nel corso della confessione agli agenti della questura di Caserta, Chirico spiegò: “L’ho uccisa con dieci coltellate, anche agli occhi, perché da bambino mi tormentava”. 

Articoli correlati

Back to top button