PoliticaSpeciale elezioni

Elezioni amministrative 2020 a Castello del Matese: Montone è il nuovo sindaco, i voti ai candidati consiglieri

Elezioni amministrative 2020: Salvatore Montone è stato eletto come nuovo sindaco di Castello del Matese, con una vittoria schiacciante sul suo unico avversario Giuseppe Zuppolo. La lista Castello Unita, che sosteneva il candidato vincente, ha ottenuto 845 voti, il 79,34% dei voti, mentre la lista Le Due Torri ha ottenuto 220 voti.

I cittadini sono stati chiamati alle elezioni nelle giornate di domenica 20 settembre, dalle ore 7 alle ore 23, e lunedì 21 settembre, dalle ore 7 alle ore 15. Si è votato anche per il referendum (LEGGI) e per le elezioni regionali in Campania (LEGGI) e in questi altri comuni della provincia di Caserta (LEGGI).

Elezioni comunali a Castello del Matese: i risultati in diretta

CLICCA QUI PER LA DIRETTA UFFICIALE 

  • Salvatore Montone eletto sindaco con 845 voti (79,34% )
    • Lista Castello Unita
  • Giuseppe Zappulo voti 220 (20,66%)
    • Lista Le due Torri

Elettori: 1.511 | Votanti: 1.092 (72,27%) Schede nulle: 16 Schede bianche: 11 Schede contestate: 0

Il nuovo consiglio comunale di Castello del Matese: i voti ai candidati consiglieri

Salvatore Montone eletto sindaco con 845 voti (79,34% )

Lista Castello Unita

  • Serena Ceniccola 62
  • Marco Di Pascale 83
  •  Nunzia Filippelli 94
  • Geppino Grillo 63
  •  Giovanni Iuliano 91
  •  Tonino Montone 214
  •  Antonio Piretti 94
  • Milena Cappello 43
  • Leonardo Di Lullo 36
  • Fonzino Frasca 43

 

Giuseppe Zappulo voti 220 (20,66%)

Lista Le due Torri

  • Iuliano Antonio 54
  •  Zappulo Antonio 88
  •  Mastrangelo Mario 30
  • Damiani Enrico 1
  • De Pasquale Pasquale 1
  • Argento Michele 0
  • Virgilio Gerardo 0

Come si vota, informazioni utili: LEGGI
Le liste e i candidati in campo: LEGGI.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto