Cronaca

Caldo killer nella serra, ragazzo di 20 anni si sente male e muore

Il ragazzo di 20 anni è morto molto probabilmente a causa di un malore provocato dal caldo

Dramma a Falciano del Massico dove un ragazzo di 20 anni è morto mentre stava lavorando in un campo. A stroncare la vita del giovane, molto probabilmente, è stato un malore provocato dal caldo.

Falciano del Massico, ha un malore mentre lavora in un campo: morto 20enne

Stando a quanto ricostruito finora, sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Mondragone che hanno avviato le indagini per ricostruire le esatte dinamiche dell’accaduto. La salma del ragazzo di 20 anni – di origini albanesi – è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Caserta per gli accertamenti utili e chiarire le cause del decesso. Stando ai primi rilievi effettuati sulla salma, il cuore del ragazzo ha smesso di battere per cause naturali.

La ricostruzione della tragedia

Il  ragazzo, poco più che ventenne, stava lavorando per un’azienda agricola a pochi chilometri da Falciano del Massico. Si trovava all’interno di una serra quando ha cominciato a sentirsi poco bene. Sfortunatamente, il giovane non ha avuto nemmeno il tempo per chiedere aiuto. È crollato sulle ginocchia, accasciandosi al suolo. Successivamente, sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Mondragone e l’equipe medica del 118.
Purtroppo, i tentativi di rianimazione da parte dei medici sono stati vani.

Al loro arrivo, infatti, il ragazzo era già morto. Il suo corpo è stato trasportato presso l’ospedale di medicina legale di Caserta, dove verrà sottoposto all’esame autoptico. Sull’episodio, ora, indagheranno gli stessi militari dell’Arma mondragonese.

Articoli correlati

Back to top button