Cronaca

Francolise, il sindaco Gaetano Tessitore positivo al coronavirus: il 7 marzo aveva partecipato da una festa

Francolise, il sindaco Gaetano Tessitore positivo al coronavirus: il 7 marzo aveva partecipato ad una festa con più di 50 persone presenti. Al momento il primo dittadino è ricoverato al Cotugno, tamponi anche sui familiari.

Coronavirus, il sindaco di Francolise positivo al test

A dare notizia sulle condizioni del primo cittadino è un altro sindaco, Dino D’Andrea. Con un messaggio pubblicato sulla sua pagina facebook, il sindaco di Teano ha parlato del collega, ricoverato al Cotugno di Napoli, affermando che il 64enne starebbe rispondendo positivamente alla terapia.

Un’imprudenza fatale

Sotto accusa una festa, a cui Tessitore avrebbe preso parte, insieme ad altre 60 persone almeno, il 7 marzo, in piena emergenza.

La festa

Si trattava della festa per celebrare la promessa di matrimonio del figlio, organizzata in un ristorante di un comune vicino. Coloro che avevano preso parte ai festeggiamenti si sarebbero già messi in quarantena volontaria, e al momento pare che non ci siano casi sospetti.

I primi sintomi

Tessitore, secondo quanto riferiscono persone a lui vicine, avrebbe avuto la febbre  nei primi giorni di marzo, tanto che avrebbe scelto di non andare al lavoro, all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, già due settimane fa. I cittadini hanno appreso dai giornali web la notizia del contagio del sindaco, nessuna comunicazione ufficiale, nè rassicurazione, è stata espressa dagli organi istituzionali.

 

Articoli correlati

Back to top button