Cronaca

Incendio nella zona Asi, diossine 15 volte oltre i limiti | L’ira dei sindaci

Diossine 15 volte oltre i limiti: è quanto è stato rilevato dopo il maxi incendio nella zona Asi, avvenuto lo scorso 16 settembre

Diossine 15 volte oltre i limiti: è quanto è stato rilevato dopo il maxi incendio nella zona Asi, avvenuto lo scorso 16 settembre. I sindaci casertani hanno fatto richiesta all’Asl di Caserta di un parere sanitario urgente dopo l’incendio in una fabbrica di prodotti di ricambio per auto verificatosi lo scorso 16 settembre. A dieci giorni di distanza, nulla è ancora pronto.

Incendio zona Asi, diossine 15 volte oltre i limiti

Il  giorno dopo l’incendio, i valori di diossina e furani presenti nell’aria, erano ben quindici volte superiori ai valori di riferimento accettati dalla comunità internazionale.   Secondo una prima analisi i i dati erano poi risultati di poco superiore alla norma e dopo due giorni erano normali, secondo quanto rilevato dall’Arpac. “I risultati del terzo ciclo di campionamento delle diossine disperse in atmosfera – scrive l’Agenzia regionale nell’ultimo comunicato stampa – evidenziano un valore di concentrazione, per diossine e furani (Pcdd+Pcdf), pari a 0,015 pg/Nm3 I-TEQ (picogrammi per normal metro cubo in termini di tossicità totale equivalente). Il valore, che risulta da un ciclo di campionamento di 24 ore dal 18 al 19 settembre scorsi, è nettamente inferiore al valore di riferimento correntemente utilizzato dalla comunità scientifica. La strumentazione è stata posta a circa 200 metri dal sito dell’incendio. Confrontato con i risultati dei precedenti cicli di campionamento, il valore indica un abbattimento delle concentrazioni di diossine presenti in aria ambiente, dopo la presenza significativa riscontrata in particolare in esito al primo ciclo di campionamento”.

Articoli correlati

Back to top button