Cronaca

Paura a Cesa, incendio nell’ex deposito del gas: allarme rientrato

Incendio nel deposito di gas a Cesa, il punto del sindaco Guida. "Ad andare in fiamme, è stato un locale dove non vi erano bombole di gas"

È stato domato l’incendio divampato nell’ex deposito di gas Cesa nella tarda serata di ieri, sabato 12 febbraio. A darne notizia è stato il sindaco Enzo Guida il quale aveva suggerito ai residenti di evacuare le rispettive abitazioni per il pericolo di possibili esplosioni.

Incendio nel deposito di gas a Cesa, la situazione

“Lo spavento di chi ha visto le fiamme levarsi è stato tanto, per fortuna senza conseguenze. Dai primi rilievi effettuati dai Vigili del Fuoco sul posto, è emerso che, ad andare in fiamme, è stato un locale dove, fortunatamente, non vi erano bombole di gas. Saranno gli accertamenti a stabilire l’origine dell’incendio” ha spiegato il primo cittadino dopo il sopralluogo.

“Le prime notizie che sono state trasmesse, ai vigili del fuoco, alle forze dell’ordine, agli amministratori comunali, hanno rappresentato una situazione che descriveva un incendio con fiamme alte e rumori tipici di scoppi.
Non si poteva sapere cosa c’era nel punto in cui si è sviluppato l’incendio, se c’era gas anche nelle immediate vicinanze”.

L’evacuazione

“l piano di emergenza di protezione civile prevede, in questi casi, che la zona debba essere immediatamente evacuata. I residenti che si sono resi conto di quanto stava avvenendo hanno rispettato l’indicazione, lasciando la zona. 

Nel frattempo sul posto i volontari della Protezione Civile hanno iniziato a gestire, come prevede il piano, la situazione. L’intervento dei vigili del Fuoco ha consentito di mettere la situazione al riparo ed in una condizione di sicurezza, per consentire anche ai Carabinieri e Polizia, pure presenti, di effettuare tutti gli accertamenti del caso.

Sono anche immediatamente intervenuti sul posto i dirigenti dell’impianto ed i vari responsabili, che hanno offerto tutta la collaborazione possibile. Alla fine tutto si è risolto in bene ed è doveroso un ringraziamento ai volontari della Protezione Civile che, appena allertati, sono intervenuti per prestare assistenza” ha concluso il primo cittadino.

Articoli correlati

Back to top button