Cronaca

Caserta, brucia la montagna: fiamme minacciano Santuario e case

Incendio a Maddaloni, fiamme a due passi dal Santuario di San Michele. La Protezione civile della Regione Campania subito al lavoro

Attimi di paura a Maddaloni per un incendio divampato alle porte di Caserta e a pochi metri dal Santuario di San Michele. È accaduto nel pomeriggio di ieri, martedì 19 luglio, quando la Protezione civile della Regione Campania si è subito attivata per fronteggiare il rogo. La Sala operativa regionale, sentito il Direttore operazioni spegnimento della stessa protezione civile, ha inviato un elicottero regionale.

Incendio a Maddaloni, paura nei pressi del Santuario di San Michele

A partire dalle 17, altre fiamme sono divampate sul lato opposto, in prossimità dell’acquedotto Carolino dei Ponti della Valle. Un ulteriore incendio, seppur di dimensioni limitate è divampato al confine tra Cervino e Durazzano, lambendo gli uliveti. E poi a Caserta, nella frazione Casolla, dove le fiamme si sono avvicinate pericolosamente ad una scuola di equitazione.

Sempre nel Casertano, la Protezione civile ha segnalato la presenza di incendi a San Felice a Cancello dove sono arrivate squadre di Sma Campania ed un elicottero e Roccamonfina dove sono attivate squadre della locale Comunità Montana.

Paura per i residenti di Caserta

Caserta le fiamme hanno lambito le case, in particolar modo nei pressi della collina di Cancello Scalo. Siccità, caldo e vento forte hanno prima innescato l’incendio, sul fianco di via Polvica, e poi alimentato fino a creare due lingue di fuoco che si sono propagate una al di sotto del castello, conosciuto come il Matinale come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

La situazione nelle altre province

Intanto a Lettere prosegue la lotta al vasto incendio che si è sviluppato ieri è stato coinvolgendo più fronti: sono 3 gli elicotteri regionali sul posto insieme ad un Canadair della flotta nazionale. Altri incendi che la Protezione civile sta contrastando con elicotteri regionali sono al momento attivi a Siano in provincia di Salerno ed Arpaia nel beneventano.

Articoli correlati

Back to top button