Cronaca

Sotto controllo il rogo nel Casertano: nube di fumo su zona industriale Carinaro-Teverola

Incendio nella zona industriale di Teverola, fiamme domate. Parzialmente crollata la copertura del capannone

Sono state domate le fiamme dell’incendio divampato a Teverola nel pomeriggio di oggi, giovedì 16 settembre Sotto controllo le fiamme nel deposito dell’azienda che produce materiali plastici per auto coinvolta dall’incendio che dal primo pomeriggio di oggi ha impegnato 30 vigili del fuoco. Parzialmente crollata la copertura del capannone, squadre al lavoro per la bonifica dell’area. Nessuna persona è rimasta coinvolta.


incendio-teverola-spento-cosa-successo


Incendio nella zona industriale di Teverola, fiamme domate

Decine le chiamate ai vigili del fuoco dai cittadini preoccupati per il vasto rogo e il fumo nero e denso che sta sprigionando. Al momento non è possibile stabilire con precisione quale sia la struttura o l’area interessata dal rogo. Il rogo ha sviluppato una colonna di fumo alta metri.


IL VIDEO


Non ci sono feriti

Nessun ferito, è tuttavia possibile che vi siano intossicati dalla densa colonna di fumo nero visibile da  decine di chilometri di distanza. Sul posto polizia e vigili del fuoco. Le operazioni di spegnimento sono risultate piuttosto complesse.

Incendio zona Asi Teverola-Carinaro, avviato monitoraggio diossine

Arpac ha avviato il monitoraggio per misurare le concentrazioni in atmosfera di diossine e furani nell’area interessata dall’incendio che oggi, nel primo pomeriggio, è divampato nell’area industriale di Teverola-Carinaro. Una squadra di tecnici del Dipartimento di Caserta è intervenuta alle ore 16 circa e, dopo un sopralluogo, ha posizionato un campionatore ad alto volume a circa 200 metri dall’azienda oggetto dell’incendio, un sito di produzione di componenti plastiche per automobili. Il campionatore è posizionato in direzione nord-est (direzione prevalente della nube e di maggior ricaduta al momento dell’intervento), i risultati del monitoraggio saranno diffusi non appena disponibili.


incendio-teverola-spento-cosa-successo


Al momento dell’intervento dei tecnici Arpac, la fase acuta dell’incendio è apparsa verosimilmente superata grazie alle operazioni di spegnimento in atto da parte dei Vigili del fuoco. L’Agenzia sta programmando inoltre, se le valutazioni del caso lo richiedono, di posizionare a breve un laboratorio mobile per integrare il monitoraggio della qualità dell’aria nel territorio interessato dall’incendio. Per completare il quadro dei dati disponibili, potranno essere utilizzati anche i risultati forniti dalle stazioni di monitoraggio stabilmente operative, tra cui quella di via San Lorenzo nel comune di Teverola.

Articoli correlati

Back to top button